The news is by your side.

Cisl Vico del Gargano: rinnovato quadro dirigente

4

La segreteria è composta da Iannone, Apruzzese, Tavaglione, GiannelliLa Cisl di Vico del Gargano ha perfezionato la fase di rinnovamento del quadro dirigente. Nel corso del direttivo comunale, del 21 novembre, alla presenza del segretario generale della Cisl di Capitanata, Giulio Colecchia, del segretario territoriale organizzativo, Pasquale Cataneo, del segretario regionale della FNP Cisl, Giuseppe Santelia, delle segreterie provinciali di FNP e FPS, e dei responsabili dei servizi della Cisl, sono stati eletti i nuovi componenti della segreteria dell’Unione Sindacale Comunale (USC) Cisl di Vico del Gargano. Si tratta di Sineo Apruzzese, Lazzaro Tavaglione e Franco Giannelli, i quali affiancheranno nell’attività politico-sindacale il segretario generale della Usc Cisl di Vico, Mario Iannone. Nel corso della riunione sono state affrontate importanti questioni di attualità politico-sindacale che interessano il Comune di Vico, in particolare in materia di sviluppo, occupazione e relazioni sindacali. Sono stati inoltre illustrati gli aspetti organizzativi che interessano l’organizzazione sindacale sul territorio comunale, al fine di rendere più ampia la presenza delle singole federazioni ed associazioni promosse dalla Cisl, e con l’obiettivo di aumentare l’azione di rappresentanza sindacale. Non solo partecipazione attiva alla vita sindacale, informazione sui contratti di lavoro e tutela dei diritti. Presso la Cisl di Vico sita in Via Risorgimento 34, gli iscritti, i simpatizzanti e tutti i cittadini potranno trovare le giuste risposte, fornite da qualificati esperti del patronato, da fiscalisti e da legali, ai problemi previdenziali, assistenziali, fiscali, legali, di successione e di tenute contabili. In conclusione il segretario generale, Giulio Colecchia, ha rivolto alla nuova segreteria gli auguri dell’intera Cisl provinciale e garantito il “pieno supporto politico, ideale ed organizzativo all’azione di rappresentanza che sarà svolta a Vico del Gargano, al fine di migliorare le condizioni di lavoro e di vita dei cittadini di uno dei principali comuni del Gargano”.