The news is by your side.

DA GENNAIO LE PROCEDURE «VIA» PASSANO ALLE PROVINCE

5

Per la valutazione d’impatto ambientale.

La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell’assessore Losappio, il disegno di legge, quanto prima sottoposto all’esame della V commissione consiliare (Ambiente), che delega alle Province numerose competenze in materia ambientale. Il decentramento in materia ambientale e le modifiche alla legislazione vigente riguardano alcune norme in materia di valutazione d’impatto ambientale VIA, di emissioni di odori e dei sansifici, sui tecnici competenti in materia di acustica ambientale, completando la legge regionale in materia di inquinamento acustico, norme in materia di inquinamento elettromagnetico, gestione rifiuti, funzioni amministrative (delegate alle Province) sulle autorizzazioni integrata ambientale e su immersioni di materiali in mare. Inoltre, si adegua la normativa per la valutazione d’incidenza per i siti di «Rete Natura 2000», si definiscono le sinergie sulle valutazioni ambientali con enti come i Parchi e le Autorità di bacino, si introducono gli Sportelli unici per le attività produttive anche per le valutazioni ambientali, si interviene sulla composizione e sulle deleghe ai comitati VIA, si precisano norme relative ai fiumi e alle cave. Dal 1 gennaio 2007 entra in vigore l’operatività della delega alle Province in materia di procedura di VIA.