The news is by your side.

XIII Granfondo del Gargano

7

La più imponente manifestazione ciclistica del centro-sud che coinvolge un migliaio di cicloamatori. Modificate partenza, percorso e arrivo

Al via la XIII Granfondo del Gargano, "Memorial Michele Di Gennaro", organizzata dal Gruppo Sportivo Sipontino per domenica 13 maggio con il patrocinio di Regione Puglia, Provincia di Foggia, Comuni di Manfredonia, Monte Sant'Angelo, Mattinata e Vieste, Parco Nazionale del Gargano e Comunità Montana del Gargano. Si tratta della più imponente manifestazione ciclistica del Centro-Sud cui ogni anno si iscrivono all'incirca mille tra cicloamatori e cicloturisti, provenienti non solo dalla Puglia ma da quasi tutte le regioni italiane, inserita da quest'anno nel Campionato mediofondo Audace – XI edizione La Granfondo del Gargano è articolata in due percorsi: lungo (di complessivi 148 km.) e corto (118 Km.). Gli organizzatori fanno però presente che, rispetto al bando di gara, è stato necessario apportare alcune modifiche al percorso e spostare le località di ritrovo, partenza (Palazzetto dello sport-via Scaloria anziché Acqua di Cristo) e arrivo dei partecipanti (località Macchia-Monte Sant'Angelo): "ciò è dipeso dal fatto –spiega il presidente del Comitato, Angelo Lombardiche viale Miramare doveva essere tenuto libero per esigenze di ordine pubblico in quanto la stessa domenica il Manfredonia disputa la partita di calcio e questo impone solitamente l'interdizione al traffico di un tratto dello stesso viale. Inoltre quest'anno non si passerà nel centro abitato di Monte Sant'Angelo perché sono in programma diversi comizi elettorali in vista delle prossime amministrative". Gli iscritti al percorso lungo si muoveranno da Manfredonia a Vieste passando da Mattinata e procedendo lungo la litoranea. A Vieste proseguiranno per il Mandriane e la Foresta Umbra e, sempre lungo la strada interna, lambiranno l'abitato di Monte Sant'Angelo, scendere a Mattinata e arrestare la corsa a Macchia. I partecipanti al percorso più corto si avvieranno per la litoranea a Vieste e da qui faranno rientro a Macchia percorrendo la strada interna. Con una media di 30 km orari, i ciclisti più veloci e allenati riescono a coprire l'intera distanza in 4 ore e mezzo. Il Comitato Organizzatore si avvale della collaborazione di tutti gli associati e del gruppo direttivo: Girolamo De Palo (presidente dell'G.S. Sipontino), Domenico De Palo (vicepresidente), Domenico Simone, Nicola Damiano, Massimo de Palo, Donato Ciullo, Gregorio Facciorusso (consiglieri), Luca Amodeo. L'intero percorso di gara è presidiato da soci, volontari del Paser, personale della Polizia Municipale dei diversi Comuni interessati all'evento sportivo, agenti della Polizia Stradale e delle altre forze dell'ordine.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright