The news is by your side.

Disabile foggiano, Sgarbi: “il caso è gravissimo”

10

"Andrea non può continuare a restare in una cella. Deve essere subito scarcerato e adeguatamente curato" Anche l'assessore alla Cultura del Comune di Milano, Vittorio Sgarbi, interviene a favore del giovane detenuto foggiano disabile. 'Il caso di Andrea – scrive Sgarbi – abbandonato in carcere, è gravissimo e disonorevole per la giustizia italiana, non certo degno di un Paese civile e di uno Stato di diritto. Siamo di fronte ad una violazione dei diritti elementari, fondamentali e della stessa dignità della persona umana'. 'Fanno bene Corbelli e il Movimento Diritti Civili – prosegue Sgarbi – a portare avanti questa battaglia che non è solo di giustizia, ma di civiltà giuridica".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright