The news is by your side.

Atletico Vieste schiacciasassi demolito il Mola: 5 – 1

28

Il Mola godeva del favore del pronostico, il Vieste a detta di molti in questa gara rischiava grosso, sugli spalti ad inizio gara si sono notati i supporters molesi con chiassosi e pittoreschi cori e con un bandierone gigantesco.

I viestani più “timidi” e forse consci di una partita difficile, quasi silenziosi..o meglio scettici, poi l’annuncio della formazione con il bomber Maurizio Gentile “parcheggiato” in panchina.

Michele Mimmo ha avuto le idee chiare sin dall’inizio, voleva affrontare il Mola con grande rispetto ma nel contempo voleva preparare al meglio la più classica delle trappole: “non dare al Mola riferimenti in attacco” dare al Vieste la massima copertura al centrocampo e la garanzia di un gioco di rimessa fatto tutto di tecnica, velocità e precisione.

E’ andata proprio così, gara perfetta dal punto di vista tattico, da consegnare alla storia per tutto quello che si è visto in campo con un Vieste protagonista ad oltranza sino al massimo della esaltazione dello spettacolo calcistico grazie alle geometrie disegnate da una squadra a dir poco perfetta.

Al 7′ Rocco Augelli serviva Gravinese che appena dentro l’area tirava a rete, il pallone veniva deviato in angolo, al 10′ straripante azione di Rocco Augelli che dalla zona mediana del campo riusciva in corsa ad arrivare sino al limite dell’area seminando il panico, poi al momento del tiro veniva fermato.

GOL DEL VIESTE: al 12′ Nicola Cariglia rubava un pallone a centrocampo e dopo una sgroppata metteva al centro un pallone per Elia Gravinese che in mezza rovesciata lo colpiva stupendamente fulminando letteralmente Longo…era il vantaggio del Vieste!

Al 22′ Elia Gravinese serviva in area Rocco Augelli, grande scatto e pronta risposta del portiere barese ad evitare il gol, al 25′ Rocco Augelli incontenibile entrava in area ma al momento del tiro non trovava la forza.

Il Mola costretto alla difensiva da un Vieste straripante capitolava per la seconda volta.

GOL DEL VIESTE: Al 27′ sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Gualano, Antonio Scarano si trovava il pallone tra i piedi e da posizione angolata sorprendeva il portiere con un tiro improvviso e preciso.

Al 47′ il Vieste sfiora ancora il gol con Elia Gravinese bravo a chiudere un’azione propiziata dall’incontenibile Rocco Augelli, erano già i minuti di recupero.

GOL DEL VIESTE: al 49′ Elia Gravinese entrato in area sfuggiva al suo avversario che intercettava il pallone con la mano, l’arbitro assegnava il calcio di rigore che Rocco Augelli trasformava.

I tifosi molesi accorsi numerosi venivano zittiti dai cori dei viestani, finalmente la gioia liberatoria grazie ad un primo tempo giocato in maniera esemplare da tutta la squadra, nessuno escluso.

Nella ripresa il Mola alla prima azione trovava il gol.

GOL DEL MOLA: al 3′ su un’azione d’angolo la difesa viestana non s’accorgeva di Schirone che lasciato colpevolmente solo ringraziava tutti ed accorciava le distanze.

Sono stati momenti difficili per il Vieste che ha subito il ritorno dei molesi, Michele Mimmo operava alcune sostituzioni: Silvestri per Cariglia e Gentile per Gravinese, durava poco la sofferenza del Vieste e quindi la speranza del Mola per riaprire la gara.

                                              Atletico Vieste – Atletico Mola 5 – 1

ATLETICO VIESTE: De Florio, Augelli Paolo, Sollitto, Cariglia (dal 57′ Silvestri), Pappano, Melchionda, Augelli Rocco, Ducange, Gravinese (dal 67′ Gentile), Gualano, Scarano (dal 77′ Cinque). A disposizione: Prencipe, Piracci, Stramaglia, Mastromatteo. All. Michele Mimmo

ATLETICO MOLA: Longo, Satalino, Antuofermo, Abatantuono, Schirone (dal 81′ Pepe), Cota, Rubino (dal 38′ Salvati), Cimarrusti, Pica, Partipilo, Spinelli. All: Prigigallo

ARBITRO: Mastrodonato di Molfetta

RETI: al 12′ Gravinese, 27′ Scarano, 49′ Rocco Augelli(rigore). s.t.: 3′ Schirone, 31′ Gentile, 42′ Paolo Augelli.

 

Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright