The news is by your side.

Torna a Vieste restaurato il catasto onciario. Oggi un convegno nella sala del Castello

29

Torna a Vieste completamente restaurato il catasto onciario del 1753. L'ope­ra sarà presentata questa sera nell'ambito di un convegno di studi, organizzato nella sala normanna del Castello Svevo dalla locale sezione della So­cietà di Storia Patria e dalla Fondazione "Natalino Notarangelo" che ha permesso il re­cupero dell'importante docu­mento storico.

Alla manifestazione cultura­le interverranno, oltre al sin­daco, Ersilia Nobile e all'as­sessore alla cultura, Nicola Ro­siello, il presidente della so­cietà di storia patria per la Puglia, Cosimo D'Angela, l'au­trice del libro che illustra il catasto onciario di Vieste, Fe­derica Ragno, il restauratore, Leonardo Marrone, il presidente della fondazione, Giro­lamo Notarangelo. La relazio­ne di base sarà tenuta da Sa­verio Russo, dell'Università di Foggia. Coordineranno l’incontro, Franco Ruggieri, pre­sidente della sezione di Vieste della Società di Storia Patria, e Matteo Siena, componente del­la medesima sezione. L'incontro è fissato per le ore 17.30. Si tratta, come del resto è comprensibile, di un appun­tamento di estremo interesse, che rimanda al tempo passato e di come erano attrezzati nella gestioni i nostri predecessori. A latere, come si è detto, anche un convegno di studi, che si annuncia di estremo interesse.

G. Sollitto


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright