The news is by your side.

F.I. il coordinatore del Gargano Vigilante: “Siamo in…come fanno a dire che amano il Gargano?”

10

Tira ancora aria di tempesta sul pasticcio dei mancati fondi europei per il Gargano. II clima sì è fatto più rovente dopo l'intervento di Vendola nel corso del consiglio regionale di mercoledì, dove ha dichiarato che i fondi non toccavano a Peschici perché destinati esclusivamente alle alluvioni del nord Europa.Inoltre ha anche at­taccato il sindaco Franco Tavaglione per non aver ancora preso misure preventive contro gli incendi. Pronta la risposta dal comune gargani­co, dove l'Attacco ha raccolto la rabbia di Raf­faele Vigilante, esponente di Forza Italia."I pare­ri di Vendola sono molto soggettivi-afferma a l'Attacco- Vorrei ricordare che l’on. Mario Mau­ro nel settembre 2007, fece cambiare la legge sul fondo di solidarietà europeo allargandolo an­che agli incendi e addirittura passandolo da 24 a 48 milioni di euro. Quindi quelli di Vendola sono solo attacchi per difendersi dalla sua negligen­za-e sottolinea- Siamo tutti incazzati neri. L'e­conomia di Peschici è in ginocchio nonostante una nuova stagione turistica è alle porte. Dal­l'anno scorso nulla è cambiato. Ma quello che ci fa più incazzare è che tutti continuano a ripetere che amano il Gargano! Ma come fanno a dirlo se non perdono occasioni per sbatterci sui giorna­li e tv per l'abusivismo! -e conclude-Tutti, in par­ticolar modo Vendola, stanno usando questa nostra triste vicenda per farsi campagna eletto­rale. Vendola se veramente ci aveva a cuore il giorno degli incendi, doveva recarsi qui sui po­sto, anziché assistere davanti alla tv".
L’Attacco


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright