The news is by your side.

A Foggia spunta anche il problema Zaccheria

8

Si apre una settimana delicata per il Foggia. Dal rebus Galderisi all’individuazione del nuovo direttore sportivo,

passando per la definizione dell’organico 2008-09 e ai contatti con il Comune per l’agibilità dello Zaccheria, i dirigenti rossoneri sono a caccia di risposte per avviare il programma della prossima stagione.

Priorità – Il primo nodo da sciogliere è relativo alla panchina, che si intreccia con la gestione del mercato. Entro domani è attesa la decisione di Giuseppe Galderisi, che gli otto soci caldeggiano: l’eventuale (ma improbabile) permanenza del «Nanu» avallerebbe il nuovo corso del club, che passa per il contenimento dei costi e il ringiovanimento dei ranghi, tentando di preservare anche una certa competitività della squadra.

Mercato – Di pari passo procede l’affidamento del ruolo di d.s. all’agente Fifa Filippo Fusco, che potrebbe portare con se Fabio Pecchia: una drastica riduzione delle ambizioni, tuttavia, potrebbe complicare il ritorno del centrocampista ex rossonero, reduce da una stagione di B con il Frosinone. Quindi, sarà la volta del parco giocatori: 26 quelli dell’ultima stagione, suddivisi tra contrattualizzati e in scadenza. Infine c’è la vicenda stadio: scadute le deroghe, il Foggia rischia di restare a porte chiuse e di doversi cercare altri stadi.

Fonte: GazzettadelloSport.it


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright