The news is by your side.

Vieste, Ragni PD : “Subito un Consiglio Comunale monotematico”

18

L’istituzione dell’Elisoccorso è certamente una notizia positiva per la Provincia di Foggia. Rispetto all’Eliambulanza, che effettua solo il trasporto del paziente verso l’ospedale senza prestare alcuna cura ed assistenza, avremo una vera e propria sala operatoria volante. L’Elisoccorso, inoltre, non ha bisogno di una piattaforma per l’atterraggio ma effettua il servizio di emergenza direttamente presso il luogo dove questo è necessario.
Se a questo aggiungiamo che non vi sarà più alcun bisogno di trasportare il paziente prima presso il Pronto Soccorso e poi presso l’elisuperficie dell’Omisport perché se dovesse esserci un’emergenza in spiaggia o un incidente stradale l’Elisoccorso arriverebbe direttamente sul posto a prestare le cure necessarie e trasportare il paziente in ospedale si comprende il passo in avanti fatto.
Per dirla con un’immagine, invece di andare noi in ospedale è l’ospedale che viene da noi.
Certo, resta il grande problema che Vieste perderebbe così un servizio indispensabile che fino ad oggi è riuscito a colmare la distanza e la difficoltà di collegamento con i principali centri ospedalieri della provincia.
L’Elisoccorso infatti non farà sede a Vieste ma a Foggia.
È vero che da Foggia a Vieste l’Elisoccorso impiegherà comunque pochi minuti ma resta il fatto che perderemmo un servizio che spesso si è rivelato indispensabile per salvare vite umane.
Perché allora non chiedere che sia Vieste la base operativa dell’Elisoccorso con sede presso la pista dell’Omnisport? In questo caso miglioreremmo un servizio che già abbiamo invece di perderlo.
Ci risponderanno che Vieste non è adeguata ma neanche la qualità della nostra offerta sanitaria lo è! E se questo non dovesse essere possibile o fino a quando questo non sarà possibile che resti l’Eliambulanza.
L’Eliambulanza, infatti, non è a Vieste perché siamo più bravi ma perché siamo più disagiati.
Certo resta il rammarico per il fatto che il Sindaco di Vieste abbia sollevato il problema solo oggi quando l’ASL fin dagli inizi di aprile ha chiesto alla Regione di sostituire l’Eliambulanza con l’Elisoccorso. Ci saremmo potuti attivare fin da allora per cercare la soluzione migliore.
Così come resta il rammarico per l’elisuperficie della Coppitella i cui lavori, come è noto, sono fermi ed abbandonati da diverso tempo.
È prioritario quindi che l’Amministrazione Comunale dedichi tutto il suo impegno al completamento dell’elisuperficie della Coppitella per consentire il decollo e l’atterraggio dell’elicottero anche di notte.
Per queste ragioni il gruppo consiliare del Partito Democratico nella riunione dei Capigruppo di oggi ha chiesto ed ottenuto la convocazione urgente e straordinaria di un Consiglio Comunale monotematico dedicato a questa vicenda per Lunedì prossimo alla presenza del Commissario Straordinario della ASL Donato Troiano.

Il Capogruppo PD
Aldo Ragni


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright