The news is by your side.

Viabilità, al preappennino i fondi del Global Service

21

La giunta provinciale ha disposto che la somma di 2 milioni di euro, originariamente stanziata per l’appalto del Global Service, venga utilizzata per la realizzazione di interventi su alcune strade provinciali del preappennino dauno. In particolare, 1 milione di euro saranno destinati alla S.P. 130, nel tratto che collega Roseto Valfortore al confine campano. Altri 500mila euro saranno utilizzati per la sistemazione di una grossa frana sulla S.P. 125, alle porte di Faeto. Smottamento che ha provocato un forte allarme fra gli abitanti del comune faetano tanto da temere per l’isolamento del paese. Anche la S.P. 136 bis, nel tratto che collega Monteleone di Puglia al confine campano, ha beneficiato di 250mila euro. Anche in questo caso l’arteria è diventata quasi impercorribile e forti sono state le proteste dei cittadini. Infine, i restanti 250mila euro saranno impegnati per la sistemazione del ponte sulla S.P. 13, vicino Lucera. <Questi interventi non sono esaustivi ma rappresentato un primo segnale per dare risposte certe alle richieste dei cittadini  – ha dichiarato Vito Guerrera, assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Udc – Interventi, fra l’altro, che tutti i capogruppo sia di maggioranza sia di opposizione hanno votato all’unanimità. Queste arterie – ha proseguito Guerrera – sono importanti anche per le realtà economiche di queste zone che senza strade corrono il rischio di chiudere la propria attività.>


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright