The news is by your side.

Sicurezza Stradale, entra nel vivo il progetto ‘Vivi la Strada’

15

Entra nella sua fase più ‘calda’ il progetto sulla sicurezza stradale ‘Vivi la strada’, promosso dall’assessorato provinciale ai Trasporti e cofinanziato dalla Regione Puglia. Il progetto è suddiviso in due differenti modalità di intervento. La prima parte del progetto, approntata dall’assessorato provinciale ai Trasporti assieme alla fondazione per la sicurezza stradale ‘Ania’, prevede corsi di formazione e sensibilizzazione alla guida sicura all’interno di quindici scuole della provincia.  I corsi, che sono rivolti ai ragazzi delle quarte e quinte, in età utile per conseguire le patenti di tipo A e B. La formazione riguarda anche il personale docente incaricato del ruolo di tutor e affiancato da personale della Motorizzazione Civile o da istruttori di scuola guida. I ragazzi avranno la possibilità, al termine dei corsi, di conseguire gratuitamente on-line la tipologia di patente utile per la conduzione dei motocicli. Fino ad oggi, la prima fase del progetto ha coinvolto nove scuole della provincia. Nello specifico si tratta dell’Itc ‘Vittorio Emanuele’ di Lucera; dell’Istituto Magistrale ‘Poerio’ di Foggia; del Liceo Scientifico ‘Galilei’ di Manfredonia; del Liceo Scientifico ‘Matteo Tondi’ di San Severo; dell’Itc ‘Toniolo’ di Manfredonia; del Liceo Classico ‘Lanza’ di Foggia; dell’Istituto tecnico ‘Einaudi’ di Foggia; dell’Istituto Magistrale ‘Roncalli’ di Manfredonia; del Liceo Classico ‘Giannone’ di San Marco in Lamis; del Liceo Classico ‘Bonghi’ di Lucera. Nei seminari, tenuti in collaborazione con la Polizia Stradale e con Agenti Generali di assicurazioni nei mesi di settembre ed ottobre, sono stati affrontati i temi relativi ai rischidella circolazione stradale e della guida in stato di ebbrezza. Durante gli incontri, della durata di due ore ciascuno, è stato inoltre proiettato un filmato della durata di 15 minuti. ‘La partecipazione e l’interesse riscontrati – commenta l’assessore provinciale ai Trasporti Nicola Vascello – confermano la bontà della nostra iniziativa, che vuole rafforzare il ruolo delle istituzioni sul piano educativo; trasmettendo ai giovani della nostra provincia una cultura della sicurezza e del rispetto per la vita’. Il progetto ‘Vivi la Strada’ ha avuto come testimonial d’eccezione Michele Pirro, campione italiano di Superstock 2007 (disciplina di motociclismo) originario di San Giovanni Rotondo. A partire da domani e fino al prossimo 18 novembre, il progetto interesserà l’Itc ‘Fraccacreta’ di San Severo; l’Itis ‘Minuziano’ di San Severo (16 dicembre); l’Istituto Tecnico Industriale ‘Righi’ di Cerignola (17 dicembre); il Liceo Classico ‘Federico II’ di Apricena (18 dicembre); il Liceo Scientifico ‘Marconi’ di Foggia (18 dicembre). La seconda parte dell’iniziativa, approntata congiuntamente dagli assessorati provinciali ai Trasporti e alle Politiche Sociali assieme alla fondazione ‘Michele Di Salvia’ e con la collaborazione, tra gli altri, della Polizia Stradale e del Leo Club, intitolata ‘Guida la vita’, è rivolta invece alla fascia di popolazione giovanile che frequenta le discoteche e i locali notturni in genere. Dunque a quella fascia di popolazione più esposta al rischio di incidenti stradali legati all’abuso di alcool o, peggio, al consumo di sostanze stupefacenti. Il progetto prevede la proiezione di immagini choc all’interno delle discoteche, la distribuzione di materiale informativo e di precursori alcool test per l’autocontrollo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright