The news is by your side.

Alga Rossa, con Piano dei Limiti problema risolto

23

Il nuovo invaso di Piano dei Limiti, oltre a rappresentare un’importante fonte di approvvigionamento idrico a supporto della diga di Occhito, potrebbe essere fondamentale per debellare la ‘Planktothrix rubescens’, l’alga rossa capace di generare microtossine potenzialmente dannose per la salute umana.  Ne è convinto Giuseppe D’Arcangelo, direttore generale del Consorzio di Bonifica di Capitanata. Il piano irriguo nazionale prevedrebbe per la provincia di Foggia 118 milioni di euro per la prima tranche dei lavori di costruzione della diga. Il resto (un’altra novantina di milioni) arriverebbe a cantiere aperto. Una somma considerevole, ma assolutamente bassa, se erogata anche per la salute pubblica, oltre che per lo sviluppo economico della provincia di Foggia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright