The news is by your side.

Campionato Provinciale Allievi/ Nuova Gioventù Vieste- Cagnano Varano 6 –2

17

La Nuova Gioventù centra un’altra roboante vittoria. Vittima di turno è il Cagnano Varano che esce sconfitto dallo stadio " Riccardo Spina" con un netto 6 a 2. Alla vigilia, la gara contro i lagunari non era delle più agevoli, visto che, la squadra di mister Polignone aveva gli attaccanti che nelle ultime uscite avevano segnato a ripetizione, ma contro questa Nuova Gioventù, non c’è stato nulla da fare.

Il Cagnano parte molto bene ed, infatti, dopo appena due minuti, fa correre un brivido sulla schiena dei tifosi viestani, che hanno occupato gli spalti, con Iannone che di mezzo volo manda la palla sulla traversa. Il pericolo corso, fa svegliare la compagine di casa, che si getta in avanti per trovare il vantaggio. Al 6′ ci prova Stefania dal limite dell’area, ma il suo tiro è respinto dal portiere ospite. Al 24′, la pressione della Nuova Gioventù si concretizza. Traversone di Lopriore dalla destra e Piccolelli, colpisce di testa trovando il portiere avversario pronto, ma sulla ribattuta s’avventa Scirocco, che con un piatto destro ribatte il pallone in rete. La squadra ospite ci mette un pò a riorganizzarsi ed, infatti, al 28′ la Nuova Gioventù  raddoppia. Splendida rasoiata di Vetrano dai 20′ metri che riesce a piazzare il pallone nell’angolino alla destra di Stefania. La partita si fa subito in discesa per la squadra di casa, che però al 31′ si lascia sorprendere dagli avanti del Cagnano che impegnano severamente Grima. E’  solo un fuoco di paglia, perchè la Nuova Gioventù non ci mette molto tempo per allungare di nuovo. Grande azione di Tatalo sulla fascia destra che riesce a mettere una bellissima palla al centro dove Vetrano irrompe e con una volè  realizza la terza rete. Il centrocampista, in giornata di grazia, si ripete cinque minuti dopo, conquista palla sulla trequarti, non ci pensa su due volte e lascia partire un siluro che gonfia la rete avversaria segnando la sua personale tripletta. La Nuova Gioventù, dunque, va negli spogliatori con un  vantaggio che è  alquanto rassicurante in vista della ripresa. Anzi, la squadra viestana, chiude definitivamente i conti segnando la quinta rete. Al 2’ della ripresa, Piccolelli si fa spazio nell’area avversaria, salta Stefania in uscita disperata, e deposita la palla nella porta incustodita, il giovane attaccante si porta sotto la tribuna e dedica il gol alla sua fidanzata (falchetta). Dopo alcuni minuti di stanca della partita, che ormai non ha più nulla da dire, al 15′ il Cagnano ha un moto d’ orgoglio con Pelusi che trovatosi libero al centro dell’area di rigore, supera il pur bravo Grima. Nei minuti finali, con il Cagnano ormai allo sbaraglio, la Nuova Gioventù punge in contropiede e Scirocco  porta a  sei le marcature, con un tiro a giro che si spegne in fondo alla rete. Nei minuti di recupero, la squadra ospite accorcia nuovamente le distanze fissando definitivamente il risultato. Sarebbe stata una punizione troppo severa per la compagine lagunare, che è venuta a Vieste per giocarsi la partita a viso aperto, ma che ha dovuto incassare una sconfitta molto pesante. Per quanto riguarda la squadra viestana, non c’è null’altro da aggiungere, se non che la squadra in questa partita è scesa in campo con la determinazione giusta.

LE PAGELLE

Grima 6 + Nulla ha potuto sui gol subìti. Per il resto, una gara d’ordinaria amministrazione con alcune uscite molto sicure. Bravo
delli Santi 6,5 Molto utile in fase di copertura e a nel dar man forte al reparto centrale. Sicurezza
Scala S. 6,5  E’ come al solito un baluardo della difesa. Puntuale nelle chiusure e soprattutto nel gioco aereo. Incontenibile sulla fascia destra. Pendolino
Impagnatiello 6 + Gara senza sbavature, per il difensore centrale che nonostante qualche acciacco fisico si è disimpegnato bene anche con attaccanti molto veloci. Grande Capitano
Vetrano 8  Solo le tre reti valgono il voto. Potrebbe anche giocare cinque minuti a partita, il voto alto lo meriterebbe sempre. I goal realizzati sono pezzi d’alta scuola che da qualche tempo non eravamo abituati a vedere. Gigante buono
Lopriore  6+ Non si nota molto in mezzo al campo, però quando tocca il pallone riesce sempre a fare una giocata di classe. Altalenante
Tatalo 6,5 Riesce ad andare sul fondo molto spesso e mettere delle palle invitanti al centro com’è capitato per il secondo gol di Vetrano. E’ dovuto uscire perchè stremato, avendo corso tantissimo soprattutto nel primo tempo. Una vita da mediano 
Vario 6+ Non sta giocando tantissimo, però nel momento del bisogno entra e si fa sentire mordendo le caviglie degli avversari. Impaziente
Stefania 6,5  Il ruolo di seconda punta non si adatta alle sue caratteristiche, però lui si adegua procurandosi il rigore. Costante
Fusillo 6 Quando entra nella ripresa i giochi sono fatti. Il calciatore in ogni caso ha voglia di mettersi in mostra. Determinato
Del Duca 6,5 Nello spezzone di partita giocata mostra di avere tanta qualità. Si era proposto per battere il rigore per coronare la sua prestazione. Dispiaciuto
Scirocco 7,5 La doppietta realizzata è solo la ciliegina sulla torta di una prestazione molto generosa, sacrificandosi anche in difesa sui calci piazzati degli avversari. Esemplare
Piccolelli 6,5 Il mestiere dell’attaccante è di segnare e questo basta e avanza. Tenero quando sotto la tribuna dedica la rete alla sua fidanzata. Il falco innamorato.
Di Mauro 6+ Si vede meno del solito, ma in fase di copertura non fa mancare il suo apporto. Qualche sortita in fase d’attacco. Gioca con il freno a mano tirato
Sicuro A. s.v.
Troiano s.v.

Nuova Gioventù: Grima, Scala(dal 41’ Fusillo), Delli Santi, Di Mauro(dal 60’ Del Duca), Tatalo (dal 50’Vario), Impagnatiello, Vetrano, Lopriore(dal 76’Troiano), Piccolelli, Scirocco, Stefania(dal 75’Sicuro) a disposizione Zillo, Cavaliere all. Luigi Ranuschio
Reti al 24’Scirocco,al 28’,34’e 40’Vetrano, al 2’ s.t.Piccolelli,al 15’e 40’ Pelusi, al 20’ Scirocco.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright