The news is by your side.

Foggia, consiglio provinciale, l’esito della seduta

25

Rinviato il punto sulla situazione politica.

 

Il Consiglio provinciale riunitosi stamane ha approvato all’unanimità l’Ordine del Giorno presentato dai consiglieri del Popolo della Libertà Francesco Di Paola ed Aniello Masciulli, successivamente integrato su richiesta del consigliere dell’Italia dei Valori Massimo Colia, contro la chiusura degli sportelli bancari della banca ‘Ubi-Carime’ a Zapponeta e Monteleone di Puglia. Il documento impegnando il Consiglio ed il presidente della Provincia Antonio Pepe, in sinergia con i parlamentari locali, a promuovere incontri istituzionali con gli istituti di credito interessati ad aprire loro filiali nei Comuni del territorio provinciale, specialmente quelli più piccoli piccoli, dove la chiusura di sportelli comporta inevitabili difficoltà logistiche e pratiche alla popolazione residente. Successivamente il capogruppo de ‘La Destra’, Paolo Agostinacchio, ha illustrato l’Ordine del Giorno presentato per avviare una discussione in seno all’assemblea provinciale in ordine alla situazione politica determinata dalle alleanze stipulate in sede di ballottaggio alle elezioni comunali di Foggia. Sul punto, la conferenza dei capigruppo riunitasi su richiesta dello stesso Agostinacchio ha deliberato il rinvio della discussione dell’OdG a martedì 7 luglio, calendarizzando a mercoledì 8 luglio la trattazione degli altri argomenti iscritti all’ordine del giorno della seduta odierna. Nel corso della riunione è stato poi comunicato il cambio alla guida del gruppo consiliare dell’Unione di Centro, che sarà presieduto da Michele Bonfitto.
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright