The news is by your side.

Agosto di fuoco nei penitenziari pugliesi

22

La denuncia del vicesegretario nazionale dell’Osapp, Domenico Mastrulli.Si moltiplicano di giorno in giorni le notizie allarmanti provenienti dalle carceri pugliesi. A denunciarle Domenico Mastrulli, vicesegretario nazionale dell’Osapp, l’organizzazione sindacale autonoma della polizia penitenziaria, che in un comunicato pervenuto qualche minuto fa in redazione parla di "agosto di fuoco" nei penitenziari di Puglia (Foggia compresa) e Basilicata, chiedendo l’intervento del Governo.  Di seguito la nota di Mastrulli: "Il Ministro della difesa,On. La Russa, dell’Economia Giulio Tremonti, dell’Interno Roberto Maroni, della Giustizia Angelino Alfano, unitamente al  Governo , convocano immediatamente il Consiglio dei Ministri sul “Pacchetto Crisi Penitenziari Italiani ”  coinvolgendo nella vigilanza delle Strutture Penitenziarie Italiane a quota oltre  65.000 mila detenuti ma solo in Puglia 4300  anche le  restanti Forze dell’Ordine, tra cui Carabinieri, Finanza, Polizia di Stato e Forestali per assumere una decisione importantissima in quanto riguarderebbe oltre duecentoquaranta Istituti Penitenziari al collasso generale e  la vita operativa di 40.000  mila uomini e donne dei Baschi Azzurri che subiscono, in silenzio anche della stampa e dei media,da parte dei reclusi agguerriti dal sovraccarico umano e dalle pessime condizioni igienico sanitarie della affollatissime celle  aggressioni, frustrazioni, minacce.Richiamate dagli Uffici,dagli EPE, dai tribunali e dalle Procure tutti gli uomini per Agosto e Settembre al fine di correre in aiuto agli uomini e donne stremate da ore di servizio che arrivano,in alcuni casi,  fino a 15 ore giornaliere e con straordinario elevato tra l’altro non remunerato.E’ in pericolo l’incolumità  di quelle persone in divisa che ogni giorno si occupano dell’Ordine Pubblico nelle nostre “prigioni” e nelle Aule di Giustizia,ma  non solo.  Intanto sono  stati messi in partenza per il Centro e Nord Italia dalla Puglia  ulteriore 38 unità di Polizia e dalla Basilicata altre 3 unità sempre per le stesse sedi con una rotazione in totale 80 uomini . L’O.S.A.P.P.  –Organizzazione Sindacale Autonoma Polizia Penitenziaria –  fortemente preoccupata della gestione delle strutture di Puglia e Basilicata dove solo tra ieri ed oggi nella sola sede di TRANI con oltre 240 detenuti con un solo reparto aperto, le assenze dei Poliziotti nella vigilanza  erano superiore, per singolo turno di servizio di  – 40/45  uomini e donne nei reparti lasciati a quattro/cinque unità per l’intera struttura: Pericolo per l’incolumità dei poliziotti penitenziari! Inoltre al personale è stato  ritardato anche l’anticipo di missione, ad alcuni parziale del 50%  in netto contrasto con le direttive contrattuali 16/4/2009 n. 51 ed in altri negato l’anticipo di missione!     Mi preoccupa la situazione di Lecce – Taranto – Foggia – Bari – Lucera – Trani – Melfi e Potenza : solo il Sindacato di Polizia vicino a dirigenti locali e poliziotti(?) "


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright