The news is by your side.

Raccolta fondi pro Atletico Vieste: “A LORO tutto è dovuto…mentre ti riduci a fare il mendicante!

17

Dal cielo è arrivata la benedizione per la nostra incantevole città, mare, sole e tanta libertà, tanta, tantissima libertà che ormai molti hanno dimenticato persino le loro origini di povertà, molti di loro erano ortolani o agricoltori non specializzati. Era il 1976 e qualche “Cristoforo Colombo” venuto dal nord ci fece capire il senso di quella ricchezza venuta dal cielo e come d’incanto quegli ortolani o agricoltori non specializzati divennero i nostri operatori turistici di oggi, non tutti però erano i veri proprietari di quei terreni d’oro dove oggi in deroga a tutto si è costruita la Vieste d’oro.
Tanto lavoro nero, poche tasse pagate allo stato e quasi nessuna al Comune, controlli nemmeno a parlarne ed evasione fiscale alle stelle, Vieste è questa ma nessuno lo dice.
Ricchezza arrivata dal cielo e nessuno si ricorda di guardare in cielo..poi basta cimentarsi in uno dei tanti volontari che si prestano per una causa sociale e scopri i lati negativi di questa ricchezza improvvisa accompagnata da tanta arroganza.
Come un mendicante ed in punta di piedi ti rechi in un villaggio turistico per chiedere un contributo per la squadra di calcio dell’Atletico Vieste e viene umiliato con disinvoltura da questi che si definiscono operatori turistici, e sono coloro che oltre alla fortuna dal cielo hanno avuto anche dalla loro parte la politica che ha permesso loro ogni genere di abusivismo e permette oggi il tipico atteggiamento di ingratitudine.
Caro Mimì Spina Sindaco di Vieste per 14 anni, questi sono i risultati che noi meritiamo, questa umiliazione è diretta a tuo figlio Lorenzo che sposando una causa nobile come quella di portare alto il nome di Vieste nella Puglia pallonara, oggi deve fare i conti con questi pseudo operatori turistici (c’è ne sono moltissimi creati proprio da te Mimì Spina) che ti offrono 10 euro come contributo a sostenere l’Atletico Vieste di tuo figlio.
Sono davvero pochi gli operatori turistici sensibili ed informati sulle attività delle varie associazioni locali e quindi le sostengono con garbo, sarebbe giusto nominarli tutti..ma sono in pochi, preferisco nominare i tanti che fanno il contrario, che non sostengono un bel niente in questa città e che poi sono sempre i primi che alla politica chiedono l’impossibile e che puntualmente noi politici per non perdere il consenso ci adoperiamo sempre per accontentarli lasciando la nostra Vieste, i cittadini e coloro i quali si adoperano per certe iniziative sempre più soli.
                                                               Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright