The news is by your side.

Gargano boom turistico ma mancano i voli

16

Il Nord Europa guarda al Gargano, ma se ci fossero voli diretti con il «Gino Lisa> di Foggia i turisti stranieri che in Capitanata sarebbero molti di più.

 

 L’appello ad Aeroporti di Puglia (che però, per ora, in mancanza dell’allungamento della pista, punta soltanto a «mettere a regime gli attuali collegamenti», arriva dalla prima Borsa del turismo del Gargano, la due giorni dedicata alla promozione del territorio che si sta svolgendo da ieri a Vieste. L’incontro tra albergatori e consorzi locali e tour operator internazionali punta ad attirare un nuovo tipo di turismo nelle località del Gargano. L’istituzione di collegamenti diretti porterebbe infatti in Puglia non più soltanto tedeschi o austriaci, ma anche visitatori provenienti da Svezia, Finlandia, Danimarca, Norvegia e Inghilterra. Gli stessi Paesi che hanno partecipato alla prima edizione della Borsa, organizzata dall’associazione degli albergatori e dai consorzi operanti sul territorio. «Negli ultimi anni l’affluenza dei turisti tradizionali, come i tedeschi, è andata scemando – dice dichiara Vittoria Vescera, presidente del consorzio Gargano mare – con questa iniziativa vogliamo portare sul Gargano visitatori in arrivo da tutto il Nord Europa». Nella giornata delle contrattazioni che ieri ha visto l’incontro tra domanda e offerta, c’è un nodo da sciogliere e riguarda i mezzi di trasporto. Al momento i turisti hanno la possibilità di fare scalo soltanto a Bari, ma «ci si è resi conto che c’è una distanza da coprire – aggiunge Vescera – per evitare che la mancanza di collegamenti diventi un limite per il turismo del nostro territorio. L’attivazione di nuovi voli – spiega ancora il presidente del consorzio – agevolerebbe tutta l’attività economica, non solo del Gargano, ma dell’intera regione». Alla Borsa, nata sul modello della «Tti» di Rimini (Travel trade Italy), hanno preso parte anche i rappresentanti della Darwin Airline, la compagnia svizzera che collega Foggia con Milano, Torino e Palermo e che domani incontrerà a Foggia i vertici di Adp per presentare le novità della stagione autunnale). La presenza della compagnia aerea fa pensare a una possibile contrattazione sui voli che dal Nord Europa sarebbero diretti a Foggia. Gli organizzatori della fiera, che per la prima volta si svolge in Puglia, faranno da guida oggi ai buyer stranieri in un tour illustrativo delle località di maggiore affluenza turistica.

Valentina Marzo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright