The news is by your side.

Mirko D’Onofrio a Sidney per presentare tre suoi studi di medicina

17

Ricercatore confermato presso la sezione di radiologia – Dipartimento scienze morfologico-biomediche dell’Università degli studi di Verona dove nel 2001 si è specializzato in radiodiagnostica.

 

Si è concluso da pochi giorni a Sidney (Australia) il “12° World Congress of the world federation for ultrasound in medicine and biology” cui era stato invitato a partecipare, in veste di relatore, Mirko D’Onofrio, stimatissimo ancorché giovane medico di Manfredonia che si è messo in luce per i suoi studi e le ricerche condotte nel campo della diagnostica per immagini.

A Sidney, al cospetto di un altro centinaio di congressisti provenienti da diversi Paesi del mondo di cui solo altri 4 italiani, ha presentato i risultati di tre sue ricerche presso l’Istituto di radiologia dell’Università di Verona (intitolate “Ecografia con mezzo di contrasto dei tumori pancreatici, Analisi dei costi dell’ecografia con mezzo di contrasto” e “Virtual Touch e CPS delle lesioni focali del fegato e del pancreas” ) e ha moderato due sessioni scientifiche.

I prossimi congressi che lo vedono relatore si terranno a Verona, Brescia, Bologna, Pisa, Maratea, Madrid, Hannover e Chicago, tutti entro il mese di Dicembre 2009.

Laureato in medicina e chirurgia presso l’Università di Pavia con punti 110, Mirko D’Onofrio, che si appresta a compiere 37 anni, è ricercatore confermato presso la sezione di radiologia – Dipartimento scienze morfologico-biomediche dell’Università degli studi di Verona, dove nel 2001 si è specializzato in radiodiagnostica con il massimo dei voti e la lode. Svolge attività didattica tutoriale per i medici iscritti al diploma di specializzazione in diagnostica per immagini e
gastroenterologia; è docente per la scuola tecnici di radiologia della stessa presso lo stesso ateneo.

Dal 2001 al 2008 ha presentato più di 100 lavori scientifici a congressi nazionali e internazionali. E’ autore di 40 articoli a carattere internazionale indicizzati su Pubmed. Ha pubblicato di recente, per la Springer, il libro “Ecografie in procedure interventistiche percutanee”. E’ vincitore del premio “Marco Boggiano” assegnato a Siena nel 2002 per il suo lavoro intitolato “Contrastografia ultrasonografica dei tumori endocrini del pancreas”. Tra i numerosi e prestigiosi riconoscimenti, il certificato di merito al congresso Esgar (European Society of Gastroeintestinal ad Abdominal Radiology) che gli è stato assegnato nel 2003.

Mirko è sposato ed è padre di due deliziosi bambini e da solo o insieme alla moglie e ai figli è spesso nella sua Manfredonia, la città dove ha studiato fino al conseguimento del diploma al liceo scientifico e con la quale mantiene un profondo legame.

Anna Maria Vitulano


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright