The news is by your side.

Piccole imprese boccata d’ossigeno

16

Nel primo semestre dalle banche ottenuto l’8% in di crediti. I dati emersi nel corso dell’incontro organizzato ieri da Canfindustria Bari.

 

Una boccata d’ossigeno per le piccole imprese pugliesi. Nel primo semestre del 2009, secondo i dati forniti da Unicredit, si è registrato un incremento di denaro erogato dalle banche pari all’8% in più in confronto allo steso periodo dell’anno precedente. E quanto emerso durante il convegno, dal tema «Imprese e credito. Una relazione da gestire con logica di sistema», organizzato ieri nella sede di Confindustria Bari, dalla rivista «L’imprenditore», in collaborazione con Unicredit Corporate Banking.
Nei primi sei mesi dell’anno, come confermato nel corso del seminario dai vertici di Unicredit, c’è stato un impiego di risorse finanziarie maggiore da parte del gruppo bancario, diretto alle imprese con un fatturato annuo al di sotto dei 3 milioni di euro. Un segnale che, stando alle parole di Alessandro Laterza, presidente di Confindustria Bari, «fa pensare ad una lieve ripresa del mercato imprenditoriale, dopo la grande crisi di inizio anno». Per favorire il rapporto tra banche e imprese la confederazione provinciale degli imprenditori ha infatti sottoscritto di recente due accordi: uno a livello locale con il Banco di Napoli e l’altro a livello nazionale con Unicredit, nell’ambito del progetto Impresitalia. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright