The news is by your side.

Frana Montaguto-Panni, sindacati a Governo: stato d’emergenza e fondi

50

Immediata dichiarazione dello stato di emergenza, sblocco dei fondi fas-Campania per risolvere il problema-frane, risorse aggiuntive per risarcire i danni agli operatori economici e attribuzione di poteri straordinari al commissario di governo per l’emergenza frane: sono le richieste avanzate dalle segreterie regionali di Cgil, Cisl e Uil di Puglia e Campania per l’area interessata dalla frana di Montaguto (Avellino).  Le richieste, si legge in una nota dei sindacati diffusa a Bari, sono contenute in un telegramma inviato al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, ai presidenti delle Regioni Puglia e Campania, Nichi Vendola e Stefano Caldoro, e al sottosegretario Guido Bertolaso. L’iniziativa scaturisce da una riunione che gli stessi sindacati hanno avuto oggi nel municipio di Savignano Irpino (Avellino) con il commissario di governo per l’emergenza frane, Mario De Biase, e i sindaci dei comuni dell’area interessata dalla frana di Montaguto. Nei prossimi giorni Cgil, Cisl e Uil elaboreranno un documento contenente ‘obiettivi, priorità e tempi per interventi strutturali per il rilancio e il potenziamento dei collegamenti’ fra Puglia e Campania, partendo dal progetto ‘alta capacita’ finalizzato a ‘favorire lo sviluppo economico e sociale dei territori e garantire il diritto alla mobilità dei cittadini’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright