The news is by your side.

Vieste/ Torna a farsi sentire il turista scontento

65

“Mancano servizi base per l’accoglienza”, la testimonianza del preside dell’Istituto Comprensivo S. Tommaso di salerno. A seguito della pubblicazione della sua lettera e della replica della direzione del Viestemare club, alcune precisazioni del turista deluso dalle vacanze sul Gargano.

 

«Il sottoscritto tiene a precisare che la lettera voleva mettere in luce quanto un certo comportamento, omissivo e reticente, faccia male al Gargano. Un posto bellissimo, con gente calda ed accogliente, ma che risente di improvvisatori che per un guadagno immediato pregiudicano l’immagine di queste belle località. Nella fattispecie si metteva in risalto una esperienza negativa patita al Viestemare club vacanze, in cui reticenze e omissioni del sito internet di riferimento avevano dipinto una struttura che non corrispondeva alla realtà. Il titolare, nella replica si chiede come mai solo il sottoscritto abbia avuto da lamentarsi. E’semplice, la maggior parte della gente non si lamenta, fa buon viso a cattivo gioco e non torna più
(..) La replica del signor Scarano (direttore del Viestemare club, ndr) continua nella politica delle reticenze: non si accenna minimamente a tutto quanto rilevato (mancanza wireless, spiaggia a una distanza maggiore di quanto dichiarato, lido convenzionato senza servizi igienici, mancanza di acqua potabile, . televisore inutilizzabile etc) ma si preferisce dare dello stressato a chi scrive e mettere in luce che lo stesso ha fatto amicizia con altre famiglie, come se non si potesse fare amicizia anche nel deserto del Sahara o in un lager
(.) Che dire? Noi nel Gargano non torneremo più. Purtroppo. Anche se sappiamo esistere, sul posto, molte associazioni e persone che intendono modificare in senso professionale l’idea attuale di turismo. A loro vanno i nostri migliori auguri, ai “miopi” invece l’indifferenza riservata a chi sappiamo sarà dimenticato in fretta».

Alessandro Turchi da Salerno

 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-


LA CITTA’ VISIBILE

L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-
 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright