The news is by your side.

Sanità Puglia/ Rivolta dei precari. L’assessore Fiore prova a rassicurare

7

Il clima si surriscalda sono sul piede di guerra i 2.200 lavoratori della sanità che si sono visti congelare dal governo la procedura di assunzione. Vedevano ad un passo il traguardo del contratto a tempo indeterminato ed invece la settimana scorsa, da Roma, è arrivato il blocco alle internalizzazioni.

 Così, ieri mattina, una delegazione di infermieri, ausiliari, lavoratori del 118 provenienti da tutta la Puglia si è presentata sotto la sede dell’assessorato regionale alla Sanità e ha
chiesto un incontro all’assessore Tommaso Fiore. Il colloquio è durato circa un’ora, Fiore non ha potuto fare altro che confermare le disposizioni romane ma anche promesso che si tratta solo di una interruzione momentanea. Da parte della Regione, quindi, resta la volontà di proseguire nel processo di internalizzazione dei servizi, ad oggi, affidati a società esterne. I lavoratori, dal canto loro, hanno preteso rassicurazioni e hanno promesso battaglia. Martedì prossimo la protesta si sposterà davanti ai cancelli della sede dell’Asl di Bari, ma hanno già anticipato che sono pronti a marciare anche su Roma se dovesse essere necessario. Dei 2.200 lavoratori rimasti al palo, la metà vive in una condizione di assoluta precarietà. In particolare, i più esasperati sono gli ausiliari e gli infermieri del 118 che a settembre sarebbero stati assunti, e invece, adesso, alcuni di essi rischiano di perdere persino il posto di lavoro. Molti sono volontari e non ricevono nemmeno uno stipendio. Ieri il confronto in assessorato si è svolto in un clima di assoluta serenità, ma la rabbia comincia a montare tra i 2.200 dipendenti della sanità.

 

 

 

 

Leggere è il cibo della mente
Quest’estate regalati

LA GRANDE IMPLOSIONE
rapporto sui viestani 1970 – 2007
il libro di ninì delli Santi

…”nulla è impossibile a Vieste
dove nulla è possibile”…

———————————————————-

LA CITTA’ VISIBILE
L’odonomastica di Vieste
dall’era antica ad epoca contemporanea
di Matteo Siena

in edicola o librerie
prenotazioni e spedizioni
0884/704191
oppure info@ondaradio.info

———————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright