The news is by your side.

GARGANO CALCIO: ARRIVA ANCHE LONGO

5

Ma la compagine del Promontorio punta sui locali. Tanti ragazzi promettenti del Gargano: Marino ci scommette.

 

 Ecco il tassello che mancava. La Gargano calcio (squadra che raggruppa alcune cittadine del Promontorio) si assicura le prestazioni del difensore centrale Longo prelevato nelle ultime ore dal Carapelle per il prossimo torneo di Prima categoria. E se il buon giorno si vede dal mattino, la squadra allenata da Romeo Mendolicchio può dire di aver aperto gli occhi nel modo migliore in questa stagione: nelle ultime amichevoli la squadra è piaciuta allo staff dirigenziale e tecnico della società. “Ho visto una squadra in crescita – asserisce Mendolicchio -. Approccio sempre positivo, fatto di sostanza e bel gioco”. La preparazione, in sintesi, ha portato i frutti sperati con Scirpoli, Mastromatteo, Ranieri e Daniele Martella già in ottima forma. “Non posso che essere soddisfatto – continua Mendolicchio – perché la squadra lotta e si impegna. Mi sono piaciuti molto i ragazzi della "vecchia guardia", quelli fatti in casa per intenderci: vederli così determinati è la conferma che l’ossatura del team c’è”. Manca ancora l’apporto costante di alcuni nuovi innesti che, per problemi di lavoro, sono partiti in ritardo e devono ancora ambientarsi nel migliore dei modi nella realtà di questa squadra: “E’ vero – ammette il vicepresidente Lino Marino – ma credo che ci sia tempo e modo per migliorare. Molti dei ragazzi giovani sono nuovi e quindi è normale che nel primo periodo fatichino a trovare i ritmi giusti. Per quanto riguarda gente più navigata sono convinto che le loro qualità ci aiuteranno a sviluppare gioco”. Cardone, Biscotti, Soccio, Amoruso e Locampo stanno lavorando duro. “Merito ai ragazzi del territorio – rilancia Mauro Latorre -, ci permettono di colmare alcune lacune che avevamo nella passata stagione. Il nostro mercato è quasi chiuso”. Solo tre innesti provenienti dal capoluogo (Carpentieri, Lannunziata e Longo), poi tutti giocatori del Gargano. “Si faranno rispettare eccome – asserisce il presidente Agostino Triggiani -, daremo filo da torcere a tutte quelle squadre che partono con i favori del pronostico: sarà una stagione durissima, ma noi siamo pronti”. Ed in effetti il Gargano calcio ha dimostrato di potersela giocare. “Sono più che fiducioso” rimarca il tecnico Mendolicchio. Fiducia che ha contagiato anche i cittadini del gargano. In tanti a “spiare” gli allenamenti al Miggiano di Peschici di Cardone, Di Mauro e soci.

Antonio Villani 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright