The news is by your side.

Orienteering: positiva ricaduta economica territoriale con la Five days 2010

51

 

Una settimana di bel tempo, gli scandinavi al mare per fare il bagno d’autunno, sei gare internazionali itineranti di orienteering ben organizzate (foce di Varano, Rodi Garganico, Foresta Umbra Nord e Sud, Ischitella e Peschici), tanto entusiasmo tra i partecipanti, una ricaduta significativa per gli operatori economici del territorio. Dal 2008 ad oggi sono triplicate le presente in Gargano dovute agli eventi di orienteering, ed è questo il dato più significativo, unitamente alla promozione del territorio verso nuovi mercati, come quelli scandinavi.

Una conferma di come lo sport sia veicolo di nuove forme di turismo destagionalizzato e di nuove opportunità di valorizzazione del territorio. La gara conclusiva di corsa d’orientamento si è svolta nel centro storico di Peschici, ed ha visto la Norvegia dominare le vittorie di categoria con ben 13 ori su 20 disponibili.
Non solo orienteering durante la terza edizione dalla Five Days Puglia organizzata dal Park World Tour Italia. A Peschici, la locale scuola di calcio coordinata da Pino Bonsanto, ha organizzato un torneo di calcio under 12, con due squadre locali e due squadre norvegesi. In foresta Umbra invece sono state organizzate due escursioni di Nordic Walking, testando una parte del percorso del Trekking dell’Angelo. Tra le novità di questi giorni la nascita di una nuova associazione culturale e sportiva per legare sempre di più il territorio all’utenza nordica dal nome già significativo di “Gargano Nordic” presieduta dall’On. Franco Mele.
L’APT di Foggia nella figura del commissario Nicola Vascello ha sostenuto concretamente la terza edizione della FIVE DAYS PUGLIA 2010 : ” Sia la Five Days di questi giorni, sia il MOC dello scorso inverno, hanno permesso ricadute economiche sul territorio ben superiori agli investimenti fatti – commenta Vascello – e su queste discipline nordiche è necessario puntare, prima di altri e di unire gli sforzi”.

L’organizzatore Gabriele Viale commenta “ Ci siamo dati un obiettivo triennale condiviso da Provincia di Foggia, Parco del Gargano, Apt, Comuni di Vico del Gargano, Rodi Garganico, Ischitella e Peschici, L’esperimento è riuscito, nonostante qualche difficoltà burocratica. Fondamentale per la ricaduta sul territorio la sponsorizzazione del marchio GARGANO sulle divise della nazionale finlandese. Ora dobbiamo saper programmare con largo anticipo, per consolidare quanto impostato, nel prossimo triennio, puntando oltre che all’orienteering al Nordic Walking ed al trekking dell’Angelo. Tornerò in Puglia a fine ottobre per fare il punto con amministratori ed operatori di settore. Mi sento di ringraziare di cuore le associazioni locali di volontariato fondamentali per il successo organizzativo della Five Days 2010”.
I vincitori della classifica finale della 3^ edizione Five days Puglia 2010 di corsa orientamento:
M21: Rene Rokkjær, Denmark, 135.19; W21: Elin Bjerva, Norway, 150.53; M20: Henrik Mårtensson, Norway, 166.59; M15: Harald Astrup Arnesen, Norway, 123.42
M12: Sakari Koskela, Finland, 72.32; M40: Dirk Deijgers, Belgium, 150.52; M50: Jörgen Mårtensson, Norway, 117.38; M60: Matti Railimo, Finland, 120.53
M70: Roland Dahl, Sweden, 126.55; M75: Helge Kvaase, Norway, 335.57; W20: Anneke Hald Bjørgum, Norway, 109.33; W15: Pia Isolähteenmäki, Finland, 149.16
W12: Susanna Aho, Finland, 67.06; W40: Ragnhild Hald Bjørgum, Norway, 170.00; W50: Anne Line Nydal Berglia, Norway, 134.21; W60: Katharina Mo Berge, Norway, 133.14;
MW10: Erik Mårtensson, Norway, 90.00; Beginners: Sophie Andersen, Norway, 98.39; Open 1: Ingvild Andersen, Norway, 99.21; Open 2: Per O. Klemsdal, Norway, 167.04


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright