The news is by your side.

Il nodo del Gargano al centro del rimpasto in Provincia

9

Pare vicino all’assessorato l’ex sindaco di Vico del Gargano Matteo Cannarozzi (Udc) con il sì di D’Anelli. Verso l’intesa Pdl-Udc e Pdl-Popolari per il Sud. Oggi conferenza di Marinacci.

 

“Ho chiuso il telefono da poco, Marinacci ha stretto l’accordo per l’assessorato”. Il nome su cui ci sarebbe la possibile convergenza di Pepe proviene da S. Marco in Lamis, terra di Angelo Cera. I premiati del momento sarebbero, oltre al rappresentante dei Popolari per il sud, anche la lista Pepe rappresentata da Carmine D’Anelli. Il candidato Udc Matteo Cannarozzi, ex sindaco di Vico, pare in dirittura d’arrivo per l’assessorato al bilancio. Il motivo per cui ne trarrebbe vantaggio anche D’Anelli, non udiccino, è il collegio Rodi-Peschici-ViesteVico, oggi il sindaco di Rodi sostiene Cannarozzi, domani lui ricambia supportandolo per le provinciali visto, anche, l’accorpamento dei collegi garganici. Poiché il promontorio si è detto sempre sottorappresentato nell’amministrazione provinciale, quale migliore occasione di questa per rilanciarlo nella composizione di Palazzo Dogana. D’Anelli non approda nell’Udc ma, stando alle voci, spalleggia quella parte dei centristi che vogliono a tutti i costi accordarsi con Pepe contro le disposizioni dell’ormai commissario Angelo Cera. Questo possibile passaggio a favore dell’Udc di Cannarozzi ha scatenato le ire di Nicola Vascello e di Vito Guerrera (ex assessori estromessi dalla giunta), quest’ultimo ormai convinto della possibilità di scattare in consiglio comunale con la delega a Bonfitto che invece, quasi certamente, non avverrà. Se la reazione dei due udiccini è veramente questa, i centristi starebbero subendo un’ulteriore spaccatura al loro interno, e questa volta il deputato di S. Marco in Lamis non c’entra affatto. La situazione in provincia può avere anche contraccolpi a livello garganico, con amministrazioni oggi a sostegno del Pdl che tendono sempre più verso la conversione all’Udc di Angelo Cera, consiglieri scontenti a cui, se a livello provinciale viene proposto un anti Cera, a livello di loro amministrazioni virano verso di lui, come se il discrimine sia diventato questo, pro o contro il deputato per incassare consensi anche a livello di amministrative. Il Pdl, com’è noto, punta molto sulla vittoria di Marinacci a S. Nicandro cui guardano con diffidenza però le altre liste, stufe di vedere premiati i Popolari per il sud a Palazzo Dogana e nelle amministrazioni dei comuni. Per lunedì prossimo la Puglia prima di tutto ha in preparazione un documento regionale, firmato dai quattro consiglieri De Biase, Damone, Caroppo e Tato Greco, da inviare ai vertici del Pdl per sottoporgli, anche, la questione Provincia. La conferma viene da Cecchino Damone: “Noi vogliamo l’assessorato e lo diremo per iscritto”. Si danno per certe, inoltre, le dimissioni di Attilio Marchegiani, in quota Ppdt, dalla presidenza della Diomede. Bisognerà anche fare i conti, ovviamente, con le disposizioni del commissario Cera che ha impedito di usare il simbolo dell’Udc se non con preventivo accordo. Resta sempre in ballo la possibilità di sostituire l’assessore ai servizi sociali del Pdl Antonio Montanino con un rappresentante di Lucio Tarquinio a Palazzo Dogana. Ciò avviene mentre il gruppo più legato al consigliere regionale perde pezzi. Antonio Potenza, prima a lui molto vicino, dialoga meglio, ora, con Leo Di Gioia, il neo consigliere regionale, ex assessore al bilancio ed attuale consulente del presidente, fautore di altre scelte per quanto concerne l’assessorato al bilancio ma silenzioso per ragioni di tenuta della maggioranza. Sempre che tenga, stando a questi ultimi movimenti da rimpasto.

Paola Lucino
Il Quotidiano di Foggia

————————————————————————————————————————-

VUOI ASSISTERE AL PROGRAMMA “AMICI” DI CANALE 5 ? 

MARTEDI’ 25 GENNAIO ALLE ORE 10:30 DA PIAZZA d’ARAGONA A ISCHITELLA PARTIRA’ UN PULMAN GRAN TURISMO DIRETTO A CINECITTA’ IN ROMA
PER ASSISTERE AL SERALE DI “AMICI”

Arrivo previsto presso gli studi di Cinecittà alle ore I 7:00 e partenza alla fine del programma televisivo intorno alle 24:00. Ritorno ad Ischitella alle ore 06:00 circa del 26 gennaio.

COSTO €35.00

COMPRENDE VIAGGIO ANDATA E RITORNO E INGRESSO AGLI STUDI

Invitiamo a partecipare tutti “GLI AMICI” del Gargano basta avere 14 anni compiuti e relativo documento d’identità

Per info e prenotazioni
339/5995458 – 0884/996187 – 995193

—————————————————————————————————————-

Non dare per scontata la nostra esistenza!

Senza il sostegno economico di persone come te non saremmo in grado di informarti.

Se ci ritieni utili la pubblicità sul nostro sito o sulla nostra radio costa solo 1 euro al giorno…..

tel. 0884/704191

—————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright