The news is by your side.

Foggia/ Federico Padovano è il nuovo comandante provinciale del Corpo Forestale dello Stato

9

Il 1° settembre c.m. si è insediato a Foggia, nella sede del Comando provinciale del Corpo Forestale dello Stato, il nuovo Comandante provinciale Il Dott. Padovano Federico, designato dal Capo del Corpo, Ing. Cesare Patrone. Il Dott. Padovano subentra nel Comando del C.F.S. della Capitanata al Dott. Sabetti Vincenzo collocato a riposo per raggiunti limiti di età.
Il Dott. Padovano, nato a San Giovanni Rotondo (FG) il 6.12.1959, è entrato nell’Amministrazione forestale nel 1989 e come prima destinazione ha svolto servizio presso il Comando provinciale di Frosinone, dove ha coperto incarichi di responsabile del Servizio Contenzioso, capo del Nucleo operativo di Polizia forestale e del Nucleo di controllo sui Regolamenti Comunitari. Dopo alcuni anni è tornato in Puglia, presso il Comando di Foggia, dove ha continuato ad  occuparsi di Contenzioso amministrativo e penale, di controlli nel settore agro-forestale ed ha diretto il Nucleo investigativo di Polizia ambientale e forestale. Nel 2006 è stato nominato responsabile del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente del Parco nazionale del Gargano dove ha dedicato particolare attenzione al fenomeno dei reati ambientali perpetrati nell’area protetta, segnatamente agli incendi boschivi, ai furti nei boschi, all’abusivismo edilizio e al bracconaggio. Nel 2010  torna al Comando provinciale di Foggia per un periodo di affiancamento in attesa del nuovo incarico, conferito con decreto del Capo del Corpo in data 31 agosto 2011.
Il Dott. Padovano, nell’assumere l’incarico di Comandante Provinciale, intende dichiarare la propria vicinanza alle popolazioni della Capitanata e garantire un particolare impegno del Corpo Forestale dello Stato nelle azioni di tutela dell’inestimabile patrimonio naturalistico del Gargano, del Tavoliere e del Subappennino, nonché della salute dei cittadini, assicurando il contributo del Corpo nel contrasto alla criminalità ambientale che insiste sul territorio provinciale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright