The news is by your side.

Pronta la Transumanza d’autunno

12

Come ogni anno si ripete la storica Transumanza che si snoda lungo il Braccio Cervaro-Candelaro e il Tratturo Foggia-Campolato. Antiche viabilità percorse per secoli da milioni di armenti e da migliaia di pastori provenienti dall’Abruzzo e dal Molise nelle loro periodiche trasmigrazioni estive ed autunnali.
Divenuta ormai un piacevole appuntamento autunnale per tutti coloro che vogliono vivere questa esperienza a stretto contatto con la natura, con le tradizioni e con i riti immutabili del mondo pastorale.
Alle 5.30 di mattino parte la variopinta carovana di pastori, greggi e cani, decisi a ri-fare ritorno alla propria casa e al proprio ovile.
I chilometri volano via piacevolmente in compagnia di Michele, An­tonio, Giuseppe e Ovidiu, immersi in una atmosfera di semplicità e di amicizia.

PARTENZA: Venerdì 10 ottobre, ore 5.30 – Località Stazione Amendola;

PRIMO STOP: ore 8.00 – Località Ponte Candelaro (primo innesto sulla strada per Manfredonia, dopo il Campo di Aviazione Amendola);

SECONDO STOP: ore 9.15 – Località Chiesa Rupestre in località Villaggio Santa Lucia;
 
ORARIO ARRIVO: ore 12.30-13.00 – Masseria Signoritti.
Quest’anno la transumanza sarà dedicata ad Antonio Facenna, il giovanissimo allevatore di Carpino morto a causa dell’alluvione che ha colpito il Gargano.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright