The news is by your side.

Erogati oltre 180 milioni di euro di finanziamenti alle imprese, fondi regionali e garanzia COFIDI

4

Illustrati i risultati ottenuti dal sistema CNA a favore delle piccole e medie imprese pugliesi, soprattutto grazie al sostegno al credito che è reso possibile con la garanzia forte di Cofidi, consorzio fidi del sistema CNA e intermediario finanziario vigilato da Banca d’Italia. "Misure regionali come la 6.1.6 e il Titolo II hanno permesso alle imprese, negli ultimi anni, di crescere e di ottenere i giusti finanziamenti per sostenere la propria attività, con la garanzia forte di COFIDI". Lo ha sottolineato Teresa Pellegrino, direttore generale COFIDI Imprese e Territori – COFIDI.IT, nel corso del convegno "Far crescere le imprese e’ il ruolo del sistema CNA – Contributi, agevolazioni, garanzie e fondi regionali".

 Grazie al P.O. FESR 2007/2013 – Asse VI – Misura 6.1.6., con la garanzia di COFIDI.IT sono stati erogati 113.760.815,15 milioni di euro a favore di 726 imprese da gennaio 2010 al 31 maggio 2013. Con la Tranche II – Azione 6.1.6. sono stati erogati 71.020.813,65 milioni di euro a 781 imprese da marzo 2013 ad oggi. Nel complesso la Misura 6.1.6., con la garanzia di COFIDI.IT, ha prodotto finanziamenti per 184.781.628,8 milioni di euro. Ben 226 imprese sono in attesa di finanziamento, ad oggi, con la Tranche II, con la garanzia del consorzio fidi del sistema CNA, per circa 36.167728,29 milioni di euro. Infine, con la Tranched cover (Strumento di ingegneria finanziaria della Regione Puglia – 2° Avviso) in abbinamento – COFIDI.IT con Monte dei Paschi di Siena, da Maggio 2014 sono state finanziate 197 imprese per un lavorato totale di 42.216.098,00 milioni di euro".
 
Numeri che dimostrano come "la positiva concertazione della CNA con l’ente regionale – ha detto il Direttore Teresa Pellegrino – ha fatto sì che i fondi europei erogati dalla Regione Puglia fossero indirizzati anche al sostegno al credito delle imprese pugliesi per garantire i finanziamenti destinati al riequilibrio finanziario, alla capitalizzazione aziendale, agli investimenti e all’attivo circolante". Per crescere "occorre fare sistema, e noi lo facciamo da sempre, soprattutto perché rappresentiamo l’impresa diffusa" ha detto il Segretario provinciale CNA Bari, Giuseppe Riccardi, "portiamo avanti un processo di condivisione che non e’ affatto scontato – ha sottolineato Riccardi – ma è parte della nostra mission, indispensabile perché si realizzi la crescita di tutte le imprese e del territorio stesso".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright