The news is by your side.

Sanità/ Prevenzione tumore utero: screening e vaccinazioni gratis per le venticinquenni alla Asl Fg

5

È stato presentato questa mattina nella sala conferenze della Asl di Foggia, il progetto “Screening + Vaccinazione delle giovani donne”, per la prevenzione del tumore all’utero. Il Servizio aziendale Screenig della Asl locale sta invitando tutte le giovani donne, nel corso del venticinquesimo anno di età, ad effettuare il primo pap-test e la prima dose della vaccinazione contro il Papilloma Virus Umano, il cosiddetto HPV, che causa il cancro all’utero.  Un progetto completo, quindi, che serve a per monitorare lo stato di salute e prevenire problemi importanti (a volte mortali) legati al tumore al collo dell’utero. Screening e vaccinazione (che si è dimostrata molto efficace nella prevenzione) sono completamente gratuiti.  Il Servizio aziendale “Screening” della ASL FG è diretto da Rosa Prato, mentre il Dipartimento di Prevenzione è diretto da Francesco Carella. L’Hpv è un virus molto comune, tanto che, secondo una stima, il 75% degli individui viene infettato nel corso della vita. Nella provincia di Foggia, tra il 2001 e il 2014 si sono ammalate di tumore del collo dell’utero oltre 500 donne, con una età media all’insorgenza della patologia di 54 anni. In assenza di prevenzione, questo tumore tra il 2001 e il 2010 ha ucciso 22 donne, che potrebbero essere molte di più se si considerano le altre forme di tumore dell’utero correlabili all’HPV. Il progetto coinvolgerà distretti socio-sanitari, consultori familiari, servizi di sanità pubblica e ambulatori vaccinali. A partire dal suo avvio sono state invitate già oltre mille giovani donne, a fronte delle circa quattromila da chiamare nell’arco dell’anno. Il carcinoma della cervice uterina è, purtroppo, il secondo tumore più diffuso nelle donne. In Italia colpisce ogni anno circa 3.500 donne e causa 1.000 decessi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright